martedì 22 ottobre 2019     •  Login
 
   
 
   
   
   
 
 

 

L’attività di Assimarca Broker deve basarsi su principi di professionalità, indipendenza e trasparenza nei confronti dei clienti, degli assicuratori e dei propri colleghi.

 

SERVIZIO NEI CONFRONTI DEI CLIENTI

 

Assimarca Broker deve:

 

a) Salvaguardare gli interessi del cliente, ponendo gli stessi al di sopra di ogni propria considerazione, anche in ordine alla durata dei contratti assicurativi e degli incarichi di brokeraggio. In particolare l’importanza della remunerazione che egli percepisce non deve in alcun  caso influenzare la qualità del servizio.

b) Assistere il cliente nell’individuazione delle sue necessità assicurative, nell’ambito dell’incarico ricevuto, e, col suo assenso, presentarle gli assicuratori nel rigoroso rispetto dell’obiettività al fine di soddisfarle in maniera confacente.

c) Assistere il cliente sia nella formulazione delle condizioni contrattuali, fornendogli, quando richieste, le spiegazioni utili per un suo giudizio finale, sia nella eventuale gestione dei sinistri.

d) Rispettare il segreto professionale.

e) Proporre al cliente assicuratori dei quali ha fiducia.

 

Assimarca Broker non deve:

 

f) Fare affermazioni fuorvianti o mistificatorie nella propria pubblicità dirette alla clientela ed atte a creare discredito ad un collega o alla categoria.

g) Rilasciare quotazioni senza incarico scritto, almeno esplorativo, da parte del Cliente se l'importo della polizza da trattare supera il premio di  25 mila euro.

 

LEALTÀ NEI CONFRONTI DEGLI ASSICURATORI

 

Assimarca Broker deve:

 

a) Presentare, nella massima buona fede, proposte chiare e veritiere ed il più possibile documentate.

b) Astenersi dall’appoggiare le richieste del cliente quando i suoi reclami siano palesemente ingiustificati.

c) Evitare di inserire nella sua pubblicità nomi o prodotti di specifici assicuratori, salvo che le ragioni di ciò vengano pienamente spiegate nel testo e che vi sia il consenso preventivo degli assicuratori stessi.

 

SOLIDARIETÀ CON I COLLEGHI

 

Assimarca Broker deve:

 

a) Attuare principi di leale concorrenza.

 

In particolare:

·          non deve influenzare il cliente con offerte di ristorno di provvigioni;

·          nella determinazione della propria remunerazione deve tener conto degli interessi del cliente e delle quotazioni di mercato e conformarsi ad una equa politica economica;

·          non deve denigrare un collega. Le eventuali critiche dovranno essere obiettive e comunque basate esclusivamente su ragioni tecniche;

 

 

INCARICO DI BROKERAGGIO

 

I rapporti fra Assimarca Broker e cliente saranno regolati da un incarico di brokeraggio che potrà essere sia esclusivo che non esclusivo in relazione sia a singoli contratti che alla globalità del portafoglio. Tale incarico, salvo esplicita diversa richiesta del cliente, sarà di norma a tempo indeterminato, rescindibile in qualsiasi momento con preavviso massimo di tre mesi, ovvero di durata annuale con possibilità di tacito rinnovo di anno in anno, salva disdetta da comunicarsi con preavviso massimo di tre mesi rispetto alle singole scadenze annuali successive.

Tuttavia ove Assimarca Broker si trovi a sopportare per un cliente spese iniziali di rilevanza eccezionale, valutate anche in rapporto all’entità della mediazione, egli potrà proporre che l’incarico abbia durata massima triennale con possibilità alla sua scadenza di proroga a tempo indeterminato, rescindibile in qualsiasi momento con preavviso massimo di tre mesi, ovvero proroga di anno in anno, salva disdetta da comunicarsi con preavviso massimo di tre mesi rispetto alle singole scadenze successive.